Programmi per disegnare in 3D: la guida definitiva.

Stai cercando il programma per disegnare col computer che fa per te? E’ la prima volta che ti avvicini all’immenso mondo del 3D e sei indeciso su quale software investire il tuo tempo e le tue risorse?

Questa semplice guida ti aiuterà a districarti tra la moltitudine di programmi per disegnare in 3D che sono disponibili oggi, così potrai iniziare col piede giusto l’avventura nel fantastico mondo delle tre dimensioni.

Sia che tu abbia appena iniziato ad esplorare il mondo del 3D, sia che tu sia già ad un livello più avanzato, trovare il programma che poi accompagnerà il tuo lavoro per anni e anni è una ricerca importantissima.

Quale programma 3D scegliere?

La scelta di un programma piuttosto di un altro avrà conseguenze importanti sulla tua professione.

Il corso o la scuola che frequenterai dipenderanno da quale tra i programmi per disegnare in 3D avrai scelto. Lo Studio in cui manderai il tuo showreel e che magari ti assumerà (e quindi anche la nazione dove lavorerai) dipenderanno in parte dal software scelto. Il ruolo specifico che sceglierai (modellatore, animatore, rigger, e tanti altri) saranno una conseguenza del programma scelto.

maya

Ad oggi ci sono così tanti software di 3D che è impossibile non trovare quello giusto, quello che, una volta maturata un po’ di esperienza, ti appagherà totalmente. Alcuni programmi per disegnare in 3D risultano comodi e intuitivi da subito, mentre per altri è necessario più tempo e pazienza. Certo è che tra questa moltitudine di scelte possibili, la paura di sbagliare, sopratutto all’inizio, può essere comprensibile.

E’ importante studiare e apprendere quando più possibile tutti gli aspetti del programma scelto, Ma fondamentale, secondo me,  è anche non rimanere troppo concentrati su un singolo software. Meglio è provare più di un programma. Meglio ancora è conosere le fondamenta di più software diversi e specializzarsi in 1 o 2. Questa regola vale  sia quando si sta cercando il primo programma, sia quando si è già formati su un programma.

Le ragioni per diversificare sono varie:

  1. Provare un solo programma per disegnare in 3D è riduttivo e limitante.
  2. L’uso di più software allena l’elasticità mentale e tecnica.
  3. Usare più software aumenta le skills e arricchisce il CV.
  4. L’elasticità tecnica risulterà utile in occasione di varie produzioni.
  5. Cosa succede se il software che hai scelto viene tolto dal commercio? (come è successo con Softimage)

Potrei continuare all’infinito.

Le motivazioni di chi inizia a disegnare in 3D possono  essere di due tipi: motivazioni artistiche (hai bisogno di creare un modello 3D, magari da animare per un cortometraggio di animazione) o quelle tecniche (devi creare un disegno tecnico in 3D preciso, con quote etc..)

Considerazioni da fare nella ricerca di programmi per disegnare in 3D :

Obiettivo

La prima cosa che ci si deve chiedere è “cosa devo creare? quale è il mio obiettivo?”. Probabilmente devi realizzare la tua idea creativa. Utilizzare un software per modelli d’ingegneria per creare un dinosauro di jurassic park, potrebbe rivelarsi un disastro e potrebbe scoraggiarti. Quindi è importante avere  ben chiaro l’obiettivo che devi raggiungere per fare la prima scelta tra software artistici e “tecnici”. Non scegliere obiettivi troppo complessi, sopratutto all’inizio mantieniti sul semplice. Per progetti complicati ti servirà un team.

Costi

I costi dei programmi per disegnare in 3d variano moltissimo. Ci sono programmi gratuiti completi e altri che costano migliaia di euro. Per i principianti, i programmi gratuiti sono consigliabili all’inizio. Tuttavia ci sono versioni di prova anche dei software più costosi e quindi si ha la possibilità di provare praticmente tutti i prodotti in circolazione. Se devi creare un tuo portfolio o una reel da mandare alle aziende, è inutile spendere 2000€ in software perchè tanto poi userai quello dell’azienda. Utilizza le versioni gratuite o quelle per studenti e concentrati nella creazione della tua reel da spedire in giro.

Intuitività

Ci sono programmi per disegnare in 3D intuitivi e facili da usare da subito. Altri invece sono più ostici. Per alcuni c’è una grande disponibilità di guide e tutorial in rete. Per altri non si trova niente. Altri ancora necessitano di un background tecnico o artistico (per esempio zbrush) che ne complica l’apprendimento rapido.

Approccio al disegno

Ci sono due modi per definire le geometrie: il primo è il metodo “parametrico” dove i parametri (numeri e funzioni) definiscono le forme. E’ il metodo che devi usare per definire progetti architettonici o di ingegneria, dove hai bisogno di misure esatte, forme meccaniche corrette, collegamenti e parentele tra oggetti, gerarchie etc.. Il secondo metodo è quello più “artistico”, dove per modellare si parte da forme primitive (sfere, cubi, cilindri, etc.. ) per arrivare a forme più complesse tramite l’aumento progressivo del dettaglio (per esempio per un personaggio).

I programmi per disegnare in 3D sono usati in tantissimi settori industiali. Riuscire a padroneggiare uno di questi software ti aprirà le porte del mondo del lavoro tra le industrie di stampa 3D, produzioni cinematografiche, animazioni, previsualizzazioni architettoniche, industria dei games, e tante altre.

La lista:

Dal momento che la lista è veramente lunga, puoi usare questo elenco numerato per raggiungere direttamente il programma per disegnare in 3D che preferisci. Se invece vuoi “esplorare” quello che il mercato ti mette a disposizione, allora scorri la pagina e leggi consecutivamente tutto.

Spero che questa lista (in ordine sparso) possa aiutarti a fare la giusta scelta.

  1. Blender
  2. ZBrush
  3. Maya
  4. SolidWorks
  5. 3DSMax
  6. LightWave
  7. Sketchup
  8. Cinema 4D
  9. Rhinoceros
  10. Modo
  11. Autocad
  12. Houdini
  13. Bryce 7 Pro
  14. Autodesk Inventor
  15. TinkerCAD
  16. Terragen
  17. OpenSCAD
  18. MetaSequoia
  19. Sculptris
  20. MoI
  21. Catia
  22. Antimony
  23. FreeCAD
  24. Autodesk Fusion 360

Blender

blender

Blender è un meraviglioso software 3D, completo, gratuito e open source. E’ in grado di fornire render fotorealistici grazie al motore di rendering integrato chiamato Cycles. Comprende anche materiali realistici e la possibilità di programmare in phyton. E’ una soluzione completa, che offre tool potendi di modellazione, texturing, sculpting, rigging, animazione e rendering. Di solito è utilizzato per creare film di animazione, effetti speciali, applicazioni 3D interattive, videgiochi o modelli per la stampa 3D.  Blender gestisce anche simulazioni di fluidi, particelle e fumo, softbody, match moving, camera tracking, video editing, ecompositing. In più, contiene anche un game engine integrato.

ZBrush

zbrush

Zbrush è uno dei programmi per disegnare in 3D più belli e innovativi mai creati.  E’ una soluzione completa per gli artisti che vogliono creare sculture digitali , dallo sketch al render finale. ZBrush o lo si ama o lo si odia; la sua interfaccia all’inizio appare aliena, ma la difficoltà iniziale è dissipata (dopo ore di pratica) dalle infinite possibilità che il programma offre. Lo usano nel cinema, in animazione, nei giochi. Personalmente l’ho usato in diverse produzioni 3D, fondando anche  la prima community ufficiale italiana di questo software. Il costo è sotto i 1000 dollari. Se non hai un background artistico, di disegno, raggiungerai risultati rilevanti in modo più lento.

Maya

maya viewport

Autodesk Maya è uno dei più potenti, completi e usati tra i programmi per disegnare in 3D. Il livello è alto, come anche il grado di complessità e quindi la linea di apprendimento. E’ usato in tantissime produzioni cinematografiche. Puo’ gestire fluidi, tessuti, pelle, capelli, peli, muscoli… e ancora, rifrazioni, riflessioni, caustiche. Funziona a nodi e riuscire ad utilizzare a pieno tutti i suoi strumenti è pressochè improbabile. Meglio concentrarsi su pochi obiettivi (modellazione o animazione per esempio) sopratutto all’inizio. Il prezzo è molto elevato ma c’è la possibilità di avere una versione low cost per studenti. Nella versione 2017 ha come motore di rendering integrato il famosissimo Arnold render.

SolidWorks

solidworks

SolidWorks è un software per la modellazione di oggetti solidi in 3D (costa circa $3,500 per Windows).  Viene usato per velocizzare i processi di progettazione, di collaudo e di visualizzazione realistica. Si tratta di un programma di CAD di livello professionale, usato di solito da ingegneri o tecnici per progetti di design (oggetti di plastica, metallo etc..) e meccanica (sistemi idraulici, meccanici, pneumatici etc.. ). SolidWorks è sviluppato e pubblicato da Dassault Systèmes. Dalle statistiche del produttore, oltre 3 milioni di ingegneri e designer lo utilizzano, oltre a più di 165 mila aziende in tutto il mondo. Informazioni sulla versione 2017 in uscita le puoi trovare qui.

3DS MAX

3ds max

Autodesk 3D Studio Max era in passato un software conosciuto sopratutto per le sue applicazioni nel campo architettonico e in quello dei games. Oggigiorno fa parte della categoria top dei programmi per disegnare in 3D. Il programma di per se è super completo ma grazie alla sua architettura a plugin è possibile E’ compatibile con tanti motori di render fotorealistici come Brazil e Vray ed include Havok Reactor che è un software di simulazioni realistiche di dinamica. Alcuni film che sono stati sviluppati con questo

software sono Jurassic Park, The Core, X-Men…

Lightwave

Lightwave è un programma che permette lo sviluppo rapido di contenuti tridimensionali. Possiede una funzione di render in real time che ti permette di avere una chiara idea dell’aspetto finale dei modelli e delle animazioni senza bisogno di aspettare lunghi tempi di render. E’ stato usato in produzioni cinematograficche come “Star trek” dove si è rivelato un tool indispensabile. Molto utilizzato per la creazione di effetti speciali ha anche il vantaggio di cooperare bene con le altre applicazioni 3D concorrenti. Per esempio è facilissimo esportare e importare modellli da zbrush a lightwave per l’animazione.

Sketchup

Sketchup è un programma abbastanza facile ed intuitivo da imparare.  Molto utilizzato per l’architettonico e per il design è orientato per lo più verso l’urbanistica, l’ingegneria civile. E’ disponibile una versione gratuita ma anche una versione pro a pagamento con molte funzioni aggiuntive. La tecnica di modellazione consiste nel creare forme bidimensionali (2D) e trasformarle in tridimensionali (3D). Si andranno quindi a disegnare le curve e poi a estruderle per creare le geometrie 3D. Dispone anche di una grande libreria online open source che è chiamata 3D Warehouse e contiene i modelli forniti dagli utenti. Da provare.

Cinema 4D

cinema 4d

Programma professionale e  intuitivo, dall’interfaccia personalizzabile. Come features offre modellazione parametrica, materiali e texture proceduralie molto altro. Ha un comodo sistema di salvataggio che mantiene tutte le versioni progressive di una scena all’interno di un unico file.  Cinema 4D è un programma per disegnar ein 3D avanzato e che risulterà le esigenze ti molti artisti 3D. Costa circa 1000 dollari.

Rhinoceros

Rhino è un modellatore 3D molto versatile e veloce. E’ anche uno dei programmi per modellare in 3D migliori per convertire differenti formati di files. Sarà possibile creare e modellare ogni forma immaginabile con la precisione necessaria per industrie quali quella del design o della meccanica. Facile da imparare e leggero, basta un portatile per farlo girare bene. Supporta la tecnologia LIDAR per catturare i dati di terreni 3D e un potente strumento di illustrazione tecnica e messa in tavola 2D del progetto creato. La modellazione delle geometrie in Rhinoceros è basata sul modello matematico delle NURBS. Rhino utilizzato per la prototipazione rapida, la stampa 3D, ingegneria per industrie di automobilismo, navali, gioielleria e molte altre.

MODO

Un programma per disegnare in 3D che combina varie funzioni in un unico pacchetto. Con Modo puoi modellare e scolpire, renderizzare e animare con una serie di strumenti che si basano sulla fisica reale delle simulazioni. Dispone di tool di modellazione avanzati e veloci e di una viewport avanzata e fotorealistica. Con Modo puoi anche lavorare su effetti speciali , painting, rigging e fur&hair. E’ sviluppato da “thefoundry” e l’ultima versione è la 10 della quale è disponibile una versione di prova di 30 giorni.

AutoCAD

Programmi per disegnare in 3D

Autocad può essere considerato come il predecessore degli attuali programmi per disegnare in 3D. Autocad è un programma di progettazione sviluppato per pc nel 1982 per applicazioni CAD in 2D e 3D.  AutoCAD è utilizzato in tantissime industrie da architetti, ingegneri, project manager, grafici, designer e da tante altre figure professionali. L’utilizzo è talmente esteso che in rete si trovano tantissimi tutorial e community che puoi utilizzare per velocizzare la curva di apprendimento del software.

Houdini

Programmi per disegnare in 3D houdini

Qui siamo a livelli super professionali. Disegnato per creare modellazioni, illuminazioni virtuali, rig di personaggi e animazioni, Houdini include anche potenti tool di motion editing e compositing. Mette a disposizione degli artisti  3D una serie di strumenti super professionali,  potenti e accessibili per creare film, spot pubblicitari e video games. Funziona tramite un workflow procedurale basato a nodi, cosa che gli permette di vantare una grande flessibilità in tutte le fasi di produzione. La versione FX (houdini fx) è focalizzata sul lato degli effetti speciali.

Bryce 7 Pro

Bryce è un programma per disegnare in 3D gli ambienti e i paesaggi. Non è un software del tutto simile a quelli precedentemente elencati. In realtà è utile per creare gli ambienti e le location su cui poi andare a piazzare i veri e propri modelli 3D ( o le animazioni). Costa solo 19 dollari e promette tanto divertimento.

Autodesk Inventor

Autodesk Inventor è un programma di modellazione meccanica in 3D sviluppatodalla Autodesk per creare prototipi 3D. Viene utilizzato per il design di parti e componenti meccaniche, strumenti e la produzione di simulazioni. Ovviamente risulta molto utile per la previsualizzazione degli oggetti di design prima della produzione effettiva.

TinkerCAD

Questo tool gratuito gira direttamente nel browser web e utilizza la modellazione booleana per creare gli oggetti. In pratica si aggiunge o si sottrae una forma ad un altra fino a creare oggetti sempre più complessi. Facile da imparare e gratuito, TinkerCAD sembra una bella alternativa per provare con mano a modellare in 3D. Viene usato da designer, insegnanti e bambini per creare giocattoli, modellini, decorazioni per la casa, pronte per essere stampate in 3D. Se pensi di essere negato con il 3D e cerchi un programma che sia in grado di spiegarti i concetti base senza bisogno di installare software da produzioni cinematografiche o dal costo allucinante, provalo.

Terragen

Terragen è un programma simile a Bryce 7 ma molto più avanzato. Il suo scopo è produrre ambienti fotorealistici e lo raggiunge pienamente. Con terragen si possono letteralmente realizzare paesaggi con il solo limite della propria fantasia. Dall’atmosfera (nuvole, sole) al terreno, ai fiumi, agli oggetti fino alla vegetazione. Utilizzato in decine e decine di film spettacolari come Independence Day 2, Oblivon, Xmen, Zootropia, the martian, man of steel…

OpenSCAD

OpenSCAD è una applicazione gratuita per creare oggetti CAD in 3D. Non si focalizza sull’aspetto artistico ma piuttosto su quello CAD. Per modellare con OpenSCAD è necessario programmare e poi compilare tramite l’editor dell’applicazione e un linguaggio testuale. Per renderizzare un modello 3D si definiscono le geometrie e si definisce come sono modificate e manipolate. Disponibile per Windows, Linux e OS.

Metasequoia

Metasequoia è un prodotto popolare nel mercato CAD giapponese. Offre basilari capacità di modellazione, texturing, rigging  e rendering. Vanta una buona interfaccia e alcuni strumenti intuitivi per disegnare forme semplici in modo veloce. Metasequoia 4 offre al pubblico due edizioni; la Standard è consigliabile ai principianti mentre l’edizione EX è adatta per esportare modelli per la stampa 3D.

Sculptris

Sculptris è un programma gratuito sviluppato dagli stessi creatori di  ZBrush. Questo software per disegnare in 3d riesce a dare grande libertà agli artisti, che possono scolpire i propri modelli con tool semplici ed efficaci. Ci vuole un’ po’ per abituarsi all’interfaccia e abituarsi ai controlli ma poi quella di Zbrush risulterà meno complicata. Se vuoi fare esperienza di scultura digitale, è il programma giusto per iniziare. Quando vorrai passare al livello successivo, ecco che la scelta sarà obbligata: Zbrush.

MoI (Moment of Inspiration)

Dagli stessi sviluppatori di Rhino, MoI è disegnato con un interfaccia intuitiva, per creare un alternativa a quelle dei programmi di CAD più classici. Si pone l’obiettivo di provvedere a una rapida modellazione di oggetti per artisti e designers. Costa circa 300 dollari.

CATIA

Tra i programmi per disegnare in 3D, CATIA è uno di quelli dalle molteplici sfaccettature; ci vorrebbe un articolo solo per elencare tutte le industrie in cui è utilizzato. Dall’industria aerospaziale, militare, difesa etc.. Usato per  design elettrico, simulazioni di fluidi, design di oggetti in plastica, è veramente un programma per disegnare in 3D avanzato, particolare e complesso.

Antimony

Programma concettualmente simile a OpensCAD. Antimony costruisce ogni modello tramite programmazione. Se le formule, funzioni, matematica e programmazione sono il tuo pane quotidiano, provalo, è gratuito!

FreeCAD

FreeCAD è un programma gratuito. Si tratta di un modellatore 3D parametrico, creato principalmente per disegnare oggetti di utilizzo quotidiano di ogni dimensione. Tramite la modellazione parametrica si ha la possibilità di modificare facilmente qualsiasi design andando indietro nella storia del modello e cambiamndo i suoi parametri.

AutoDesk Fusion 360

Disponibile con 30 giorni di versione gratuita e completamente gratuito per gli studenti, Autodesk Fusion 360 è una potente soluzione trai programmi per disegnare in 3D. E’ utilizzato da tantissimi ingegneri in aziende di design e mette a disposizione strumenti potenti e esportazioni ideali per stampa in 3D.

I diritti di tutte le immagini in questo articolo appartengono ai rispettivi autori.

Partecipa ai nostri Giveaways!

Potrai vincere i premi che mettiamo in palio ogni mese e riceverai la nostra newsletter.

Riceverai subito una sorpresa, gli avvisi ai concorsi, le promozioni le news direttamente nella tua mail.

Programmi per disegnare in 3D | La Guida Definitiva

Autore 

    Per saperne di più su di me:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • skype
  • twitter

Commenti

comments

3 pensieri su “Programmi per disegnare in 3D | La Guida Definitiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *