Decorare la cameretta dei Bambini

La cameretta dei bambini è il luogo adatto per dare libero sfogo alla fantasia e creatività dei più piccoli.

Decorare la cameretta con la giraffa dei forestelli
Quadri per decorare la cameretta dei bambini

Fin dai primissimi mesi di vita i bambini iniziano ad esplorare l’ambiente che li circonda, spaziano con la fantasia e trasformano tutto ciò che vedono  in magiche avventure. Nella cameretta dei bambini le cornici dei quadretti dei forestelli diventano come finestre su mondi fantastici da esplorare, ed ecco che nella loro fantasia «la giraffa diventa sempre più alta e le farfalle si staccano dalla tela e iniziano danzare animatamente per tutta la stanza e anche il gufo smette di sonnecchiare per unirsi all’allegra combriccola. I pulcini saltano da un cestino all’altro per tutta la cameretta intenti a raggiungere la gallina che insieme alla mucca sta goffamente tentando di aprire un libro di favole per far uscire tutti i meravigliosi animali disegnati all’interno! »

Ogni immagine diventa una fonte d’ispirazione preziosa  che ogni volta può dare origine ad una fantasia differente.
L’ambiente famigliare svolge dunque una funzione specifica nell’educazione dei nostri bambini, incoraggiando ogni loro espressione individuale.
Diventa dunque fondamentale scegliere accuratamente gli oggetti e le immagini che faranno parte delle prime esperienze dei bambini, le icone che gli vengono mostrate contribuiscono alla loro formazione intellettiva e incentivano la loro curiosità. Decorare la cameretta dei bambini diventa quindi un lavoro importante. Noi adulti abbiamo il compito di fornire ai più piccoli gli stimoli adatti… a tutto il resto ci pensano loro.

Partecipa ai nostri Giveaways!

Potrai vincere i premi che mettiamo in palio ogni mese e riceverai la nostra newsletter.

Riceverai subito una sorpresa, gli avvisi ai concorsi, le promozioni le news direttamente nella tua mail.

Decorare la cameretta dei bambini

Autore 

Monia Pala, Co-Fondatrice de "I Forestelli".

    Per saperne di più su di me:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Commenti

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *