Le mangiatoie per uccelli sono un’ ottima soluzione per attirare uccelli di svariate specie nei nostri giardini e per favorire la biodiversità.

Sono anche un’occasione importante per osservare da vicino la fauna selvatica e i vari generi di uccelli (passeriformi, cincie etc..) che frequentano le città, i giardini e i prati.

mangiatoie per uccelli
Il cibo di una mangiatoia a sospensione viene diviso tra una capinera e una cinciallegra.

Gli uccelli più comuni che si possono trovare nei giardini italiani sono il passero d’Italia, le cinciarelle, le cinciallegre, il merlo, il pettirosso, la ballerina bianca, il pigliamosche, il fringuello, i picchi, l’upupa, le tortore, i piccioni, le rondini, i rondoni, gli storni, le capinere, le gazze e i corvidi. Tra tutti questi amici bisogna saper riconoscere e dividere quelli insettivori, cioè che mangiano insetti e quelli granivori che mangiano prevalentemente semi.

Questa distinzione ci farà comodo al momento di scegliere quale mangime mettere nella mangiatoia a seconda di quali specie vorremo attirare o aiutare.

mangiatoia con merlo
Un merlo che frequenta una mangiatoia invernale a terra (sopra un terrazzo) che da su un giardino.

Di solito le mangiatoie sono costruite in legno ma se ne trovano anche con i più svariati materiali tra cui anche materiali di riciclo. Anche la plastica è usata spesso e in generale gli uccelli non si fanno problemi di alcun genere riguardo al recipiente che contiene il cibo, l’importante è che offra una sicurezza durante l’alimentazione.

Le mangiatoie per uccelli di solito sono a sospensione perchè sono più sicure per i nostri amici animali. Le mangiatoie da terra possono essere delle semplici ciotole rifornite di semi ma sono molto soggette ai pericoli che i predatori (sopratutto gatti) possono comportare per i piccoli volatili. Certo è che gli uccelli sono sempre all’erta anche durante l’alimentazione, ma una mangiatoia posizionata vicino a pericoli sicuramente non sarà frequentata assiduamente come una messa in luogo tranquillo.

Parlando di mangiatoie a sospensione, quella appese a  un filo, per intenderci, vanno posizionate ad un ramo o ad una staffa usando una cordicella. Essendo sospesa in aria, rende molto più sicura l’alimentazione da parte degli uccelli. E’ meglio appenderla lontano da altri oggetti che i predatori potrebbero usare come appoggio, come muretti, tronchi o reti. Suggeriamo anche di posizionarla in un posto in cui ci sia una buona visibilità di tutta la zona intorno: infatti, gli uccelli, mentre si alimentano, si sentiranno più tranquilli avendo una buona visuale dell’ambiente o del giardino circostante. Si raccomanda anche di mettere la mangiatoia ad un altezza di almeno 2 metri da terra!

mangiatoie per uccelli a sospensione
Mangiatoia a sospensione

Alcune mangiatoie sono provviste di una rete metallica che impedisce a scoiattoli, topi o altri animali di rubare il cibo degli uccelli. Questa rete, oltre al fatto che la mangiatoia è appesa a un filo e senza appoggi, evita anche che piccioni o tortore esauriscano cibo riservato ai volatili di piccole dimensioni. Magari loro potranno approfittare di qualche seme che cade dalla mangiatoia sul terreno!

Esistono anche delle mangiatoie per uccelli che si attaccano direttamente alle pareti della casa ma devono essere messe a una buona altezza, libere da potenziali appoggi per i predatori ma non sono molto comode da riempire. Le mangiatoie per uccelli aperte, attaccate ad un palo, hanno il difetto che di solito sono troppo basse e il palo, se non protetto, offre un appoggio ai predatori.

I mangimi che si possono usare sono tantissimi: semi di girasole, arachidi, mangimi per insettivori, mangimi di frutta, pezzetti di frutta, mais, mangimi per polli e grasso o palline di strutto Nelle mangiatoie aperte si possono mettere anche pezzi di frutta interi. L’importante è che gli uccelli siano in grado di arrivare al cibo.

Le mangiatoie per uccelli di solito vanno piazzate a fine estate per dare una fonte di cibo durante il periodo invernale. Ogni tanto bisogna controllare lo stato del cibo e sostituire il mangime se è diventato saturo di acqua o se c’è necessità di pulire.

Con una o due mangiatoie nel giardino, in pochi giorni noterete un aumento di attività e piano piano per gli uccelli diventerà un’abitudine passare da voi per uno spuntino. In cambio vi daranno la possibilità di osservarli da vicino e chissà… potrebbero scegliere un posticino lì vicino per costruire il nido nella prossima primavera: anzi, potreste aiutarli anche con qualche nido artificiale da appendere agli alberi. Allora si che avrete creato un vero e proprio ambiente favorevole alla natura e alla vita degli animali!

Partecipa ai nostri Giveaways!

Potrai vincere i premi che mettiamo in palio ogni mese e riceverai la nostra newsletter.

Riceverai subito una sorpresa, gli avvisi ai concorsi, le promozioni le news direttamente nella tua mail.

Mangiatoie per uccelli

Autore 

    Per saperne di più su di me:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • skype
  • twitter

Commenti

comments

2 pensieri su “Mangiatoie per uccelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *