i misteri del fato nero

Da oggi puoi ordinare in tutte le librerie d’Italia “I Misteri del Fato Nero” illustrato dai Forestelli.

  • 227 pagine di avventure, storie e scherzi tra folletti, fate e leggendarie creature
  • 12 illustrazioni BN
  • Edizioni: Cinquemarzo
  • Autori: Bartolomeo Puccetti, Simone Deri
  • Illustratori: Monia Pala, Francesco Baldi
  • Anno di uscita: 2015
  • Formato: 14×20 cm copertina flessibile
  • Età di lettura: da 10 anni.
  • Prezzo: € 12
  • Titolo: I Misteri del Fato Nero

I Misteri del Fato Nero:

Nel cuore delle Alpi Apuane, al crocevia tra storia e fantasia, si estende ancora oggi un millenario bosco di faggi conosciuto con il nome di “Fato Nero”. Questo bosco è popolato da creature fantasiose e misteriose: folletti e fate infatti se ne vanno a spasso a combinare pasticci, inventare dispetti e… attenti ad aprire questo libro… potreste trovarvi di fronte proprio una di queste creature, magari in compagnia di un uomo primitivo, o accanto a un campione delle Olimpiadi!

Ma come fanno queste creature a viaggiare così facilmente nel tempo? Sta qui il vero mistero, tra i tanti che nasconde il “Fato Nero”…

“Quando Bartolomeo e Simone ci hanno fatto leggere i loro racconti e proposto di illustrarli abbiamo subito capito che questo progetto sarebbe presto diventato un libro divertente da leggere e piacevole da sfogliare.
Inizialmente abbiamo realizzato la copertina della prima edizione, autoprodotta dagli autori, poi sono arrivati Luca, Rebecca e la loro casa editrice la”Cinquemarzo”e li è iniziato il vero e proprio lavoro.

Abbiamo assunto un approccio metodico e tecnico nei riguardi del libro. Per deformazione professionale abbiamo trattato ogni racconto come se fosse un episodio di una serie TV, scelto la scena migliore e il frame più rappresentativo, poi abbiamo studiato il carattere dei vari personaggi, gli ambienti e la mole di dettagli presenti in ogni racconto.
Piano piano, illustrazione dopo illustrazione i personaggi e le ambientazioni hanno preso forma e hanno dato vita a fate e folletti impegnati a rincorrere la storia e inventare nuovi scherzi tra una riga e l’altra del libro.
E’ stato facile differenziare i due personaggi principali, Linchetto e Baffardello; è bastato leggere con attenzione i racconti per rendersi subito conto che in realtà i due folletti hanno dei caratteri molto diversi. E’ stato divertente, curioso e sicuramente faticoso studiare per ogni racconto l’evento storico, la geografia dei luoghi e le leggende legate al territorio. Ogni volta che pensavo ad un qualsiasi oggetto di un’illustrazione mi ponevo il problema: ma quest’oggetto in quell’epoca storica come era fatto? con quali materiali? con che forma e soprattutto…esisteva? Quindi ho dovuto fare tante ricerche e per un lungo periodo è stato come tornare sui banchi di scuola. Noi abbiamo cercato di semplificare il più possibile le illustrazioni per facilitarne la lettura in previsione della stampa in scala di grigi, alla fine abbiamo trovato un buon compromesso tra la quantità dei dettagli e la semplicità della scena. Ci siamo divertiti e alla fine siamo soddisfatti del nostro lavoro. Credo che questo libro sia originale, divertente e di grande qualità, ma sarete voi a giudicarlo! Buona lettura con i Misteri del Fato Nero”
Monia Pala

 

i misteri del fato nero

“I Misteri del Fato Nero” è un libro nato dalla nostra formazione culturale e dal mio lavoro di guida ambientale.
Al di là della qualità dell’opera, il progetto ha il pregio di essere originale: abbiamo preso due folletti della nostra terra, il Linchetto e il Baffardello e, seguendo il corso della storia, abbiamo intrecciato le loro avventure con gli eventi accaduti realmente nel territorio. E l’abbiamo fatto, io credo, in maniera divertente. Perchè il punto è che noi ci siamo divertiti un sacco a scrivere questo libro; ci siamo divertiti un po’ perchè siamo tornati indietro con gli studi, rispolverando quelle che sono le nostre conoscenze scolastiche e un po’ perché, esplorando il mondo delle favole e delle leggende, abbiamo vissuto per due anni in mezzo a castelli, boschi magici, fate e folletti.
Scrivere “I Misteri del Fato Nero” è stato come vivere in una dimensione magica e divertente. Inoltre abbiamo intrapreso un cammino fisico, esplorando le Alpi Apuane, parlando con gli anziani, visitando castelli abbandonati. I personaggi magici del libro fanno quasi tutti parte della tradizione della provincia di Lucca. E il territorio ci ha aiutato molto poiché la Toscana settentrionale e in particolare la catena montuosa delle Alpi Apuane è un territorio mistico e ricco di tradizioni legate a eventi soprannaturali. All’interno poi di queste Apuane il territorio più magico di tutti è proprio il bosco del Fato Nero, che già nel nome rivela il suo carattere misterioso.
Devo dire che l’impressione che fa visitandolo, è proprio quella di essere in un luogo magico.
Si trova a quasi 1500 metri di altezza, dove in genere non ci sono boschi, anche perché in passato i pastori avevano bisogno di pascoli in alto e tendevano a disboscare.
Oggi il bosco sta recuperando piano piano il territorio che l’uomo gli aveva tolto. Quindi il Fato Nero si sta lentamente ingrandendo. Ogni anno che passa lo si vede, sembra sempre più grande. Questo lo rende ancora più magico. Inoltre, salendo dalla chiesa di Arni, il bosco appare solo all’ultimo momento. L’impressione che se ne ricava è favolosa in tutte le stagioni dell’anno. Leggendo “I Misteri del Fato Nero” troverete quindi un’ambientazione magica e una storia davvero avvincente e originale.”

B. Puccetti

All’inizio avevamo pensato di ambientare ogni racconto in un secolo diverso, allo scopo di legare le storie narrate agli eventi che si sono svolti realmente in queste zone. Così iniziammo a buttare giù una tabella: Giulio Cesare ed il triumvirato a Lucca, Silla, gli Etruschi, Ludovico Ariosto e così via.
Capimmo subito che di storie da scrivere ce n’erano fin troppe. Così stabilimmo che era più interessante darci un limite storico, pensando anche ai programmi scolastici. In effetti i racconti potevano diventare un supporto divertente e utile per gli studenti e per gli insegnanti. Questo, nel nostro piccolo, è stato uno degli obiettivi che ci siamo prefissati.

Al tempo stesso abbiamo evitato di rendere i personaggi storici come macchiette, mantenendo le loro caratteristiche per come sono tramandate dalle fonti antiche.

Poi ci trovammo ad approfondire gli studi sui protagonisti dei racconti, ovvero i folletti e le fate delle leggende di questi luoghi.
Spesso i loro nomi e le loro caratteristiche si riassumono in leggende di poche righe. Né capita che si incontrino nella medesima storia.
Nel nostro caso, invece, non solo i personaggi sono i protagonisti dei racconti, ma soprattutto interagiscono anche tra loro.
Questa è una delle caratteristiche più divertenti, e per noi che li abbiamo scritti più stimolanti, dei racconti che abbiamo scritto ne “I Misteri del Fato Nero”.
Simone Deri

 

I Misteri del Fato Nero lo potete ordinare direttamente dal nostro sito a questa pagina, oppure richiederlo alla vostra libreria di fiducia. Aggiornamento: Pare che per problemi di distribuzione alcune librerie abbiano difficoltà nell’ordinare il libro. Contattateci se non riuscite a trovarlo oppure segnalateci le librerie dove non è disponibile per essere ordinato. Grazie

 

Partecipa ai nostri Giveaways!

Potrai vincere i premi che mettiamo in palio ogni mese e riceverai la nostra newsletter.

Riceverai subito una sorpresa, gli avvisi ai concorsi, le promozioni le news direttamente nella tua mail.

I Misteri del Fato Nero: è uscito il libro illustrato dai Forestelli.

Autore 

    Per saperne di più su di me:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • pinterest
  • twitter
  • youtube

Commenti

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *